Plastic Pollution Project

Il Mediterraneo sta morendo.

Il Mediterraneo è diventato a tutti gli effetti una discarica, presentando una concentrazione media superiore per km quadrato ai più noti accumuli di plastica presenti negli oceani. Recenti ricerche affermano che se i ritmi di inquinamento attuali resteranno invariati nell’arco di 30-40 anni si osserverà una drastica riduzione delle forme di vita marine.

Recenti ricerche francesi dicono che, se l’inquinamento continuerà ai ritmi attuali, diventerà in 30-40 anni un mare praticamente morto, con un impatto economico catastrofico su tutte le popolazioni del litorale. I dati delle due missioni «Med-Mediterraneo in pericolo» dicono che è una discarica e che non ha nulla da invidiare alle più note «rubbish soup» (minestroni di spazzatura) dell’Atlantico e del Pacifico. Anzi: la discarica mediterranea presenta una concentrazione media superiore per km quadrato: 290 miliardi di micro-rifiuti di plastica che galleggiano sulle sue acque.

Dal 2006 il CRTM si occupa di soccorrere, curare e rilasciare le tartarughe marine in difficoltà; nel corso degli anni abbiamo potuto osservare in prima persona un notevole aumento degli animali che presentavano ingestione di plastica e strozzamento degli arti causato da lenze di nylon.

I i volontari del Centro si occupano della raccolta dei rifiuti presenti sulle spiagge. Il materiale viene successivamente diviso per tipologia al fine di individuare quali siano i rifiuti più comuni per poter trovare una soluzione specifica.

Vuoi unirti a noi? Partecipa alle giornate di raccolta rifiuti e plastica dalla spiaggia.

Se non puoi esserci fisicamente dai comunque il tuo contributo al progetto facendo una donazione che ci permetterà di organizzare le giornate, produrre materiale informativo, acquistare sacchi e guanti, e le stumentazioni utili per riciclare la plastica.

Infatti il nostro obiettivo con questo progetto è quello, oltre che di rimuovere quanta più plastica possibile, anche di poter trasformare un rifiuto, che quotidianamente mette in pericolo le tartarughe marine, in una risorsa, attraverso la trasformazione della plastica raccolta in gadget solidali e personalizzati.

Sostieni il nostro progetto!

Aiutaci a ridurre l’inquinamento causato dalle plastiche usa e getta. Contribuisci con una donazione!

“Plastic Pollution Project” è un progetto attivo dal 2016, con cui il team del Centro di Recupero Tartarughe Marine di Brancaleone senza scopo di lucro, si prende cura del mare e dei suoi abitanti.

 

Unisciti a noi! DONA ADESSO

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Totale Donazione: 50.00€