Gioia: recuperata spiaggiata e in grave difficoltà

 

Gioia_2

Ennesimo recupero di Caretta caretta in gravissime condizioni. Grazie alla sensibilità di un pescatore del catanzarese che, vedendola spiaggiarsi, ha allertato i soccorsi, per questo giovanissimo esemplare di tartaruga marina si prospetta adesso qualche speranza di vita.

Gioia_4

Mettendo in moto così la rete , la Capitaneria di Porto di VV, l’ASP veterinaria di CZ (ambito di Lamezia Terme) e il personale della rete Regionale Spiaggiamenti rappresentato dalla Dott.ssa Stefania Giglio, è stato possibile recuperare l’animale e permetterne il trasporto al Centro di Recupero Tartarughe Marine di Brancaleone, dove è stato subito ricoverato e rifocillato, ricevendo già le prime cure veterinarie.

Gioia_1

Gioia pesa appena 5 kg per 30 cm di lunghezza carapace. Le sue condizioni sono, purtroppo, molto compromesse, poichè fortemente debilitata ed emaciata. Gli accertamenti diagnostici hanno evidenziato la presenza di un amo da pesca di modeste dimensioni nello stomaco.

Gioia_rx

Ancora una volta una tartaruga marina ci arriva in gravissime condizioni perchè dal momento della pesca accidentale a quello del recupero è trascorso un lasso di tempo troppo lungo (parliamo di mesi) durante il quale l’animale non si è alimentato, ma ha fluttuato alla deriva in modo passivo, debilitandosi sempre più, fino a spiaggiarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.