Isotta, ennesima vittima della pesca

Purtroppo Isotta non ce l’ha fatta. L’amo da pesca di cui è rimasta vittima si era saldamente infilzato alla parete dell’esofago, ed essendo di dimensioni molto grandi ne avrà lacerando le pareti e reciso importanti vasi, provocandole emorragia interna. La storia del suo recupero, di appena 3 giorni fa, qui: goo.gl/9YlNyV

Centro Recupero Tartarughe Marine di Brancaleone Isotta 07

Se fosse stata recuperata al momento della pesca molto probabilmente Isotta si sarebbe salvata. L’avremmo salvata!!!! Ma il pescatore ha preferito non prestarle soccorso, rigettandola in mare e lasciandola in balìa delle onde ma soprattutto del suo, lungo e atroce, destino.Isotta

Queste situazioni stanno diventando, purtroppo, sempre più frequenti. Il CRTM di Brancaleone non intende occuparsi soltanto della cura delle tartarughe recuperate in difficoltà, ma anche e soprattutto delle attività si informazione, educazione e sensibilizzazione rivolte all’opinione pubblica e ai pescatori, circa l’importanza del progetto mondiale di tutela e conservazione delle tartarughe marine, oggi a fortissimo rischio di estinzione. Senza la collaborazione dei pescatori, professionisti e non, tutto il lavoro dei Centri di Recupero in merito alla salvaguardia della specie diviene nullo. Per questo l’aiuto che vi chiediamo è prezioso. Le opere di sensibilizzazione si sommano a quelle di cura e riabilitazione degli animali ospedalizzati. L’associazione si impegna per far fronte a tutte le attività, ma il vostro contributo diventa vitale a far si che queste possano realizzarsi. Come già saprete, il CRTM non gode di alcun finanziamento, la sola forza vitale che tiene in piedi questa realtà è la sensibilità dei suoi sostenitori e visitatori, oltre che l’impegno dello staff-volontario presente sul posto h24.

Come aiutarci? Le modalità sono molteplici:

– contribuisci con una donazione libera: crtmbrancaleone.it/sostienici

– adotta a distanza una tartaruga: crtmbrancaleone.it/adottaunatartaruga

– partecipa ai nostri campus estivi presso il CRTM: crtmbrancaleone.it/volontariato

sostienici

Il tuo aiuto, di qualsiasi entità esso sia, diventa preziosissimo per salvare la specie!!!!

Ricorda: le tartarughe marine hanno bisogno di te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.